Skip to content

Agorà: pronti, ai posti, via!

14/05/2011

Gli ultimi ritocchi agli exhibit sono fatti, gli animatori sono pronti, l’abito è quello delle occasioni che contano e il pubblico è numeroso: eccoci pronti alla cerimonia di apertura dello Shanghai International  Art & Technology Exhibition, e di conseguenza anche all’inaugurazione di Agorà.

Dopo alcuni discorsi introduttivi delle autorità presenti ci rechiamo in tutta fretta allo spazio dedicato alla nostra mostra interattiva, per verificare che tutto sia perfettamente a posto e funzionante.

La fiumana di gente che entra con noi ci lascia appena il tempo di sistemare gli ultimi dettagli e salutare e immortalare il nostro staff di animatori, sono o non sono stupendi?!

Ed eccoci pronti a partire. Agorà parla di Archimede e degli altri grandi scienziati della Magna Grecia, e sostanzialmente di come le basi della nostra cultura occidentale siano strettamente legate a questi grandi pensatori. I loro esperimenti e teoremi più famosi sono ricreati con bellissimi exhibit in legno con decorazioni blu mare, e  anche la spirale del logo è legata sia ai classici capitelli ionici dell’architettura greca che agli studi matematici sulle spirali fatti dai grandi matematici dell’antichità, di cui Archimede è una delle figure di massimo spicco. Dei contenuti della mostra parlerò per bene in seguito, in ogni caso sin da adesso spero che questa mostra permetta un confronto tra la cultura del mondo occidentale e quella cinese sulle grandi scoperte della scienza e della matematica.

     

Per una volta, è il pubblico più giovane a sembrare perplesso di fronte alla scienza, ma col tempo anche le nuove generazioni si renderanno conto della sua importanza.

 

Dopo questo ottimo inizio non c’è tempo di riposare un attimo che subito ci si affretta a presenziare ad un altro importantissimo evento, la cerimonia di firma dell’accordo per la Shanghai Academy of Scientific Explainers, con tanto di discorsi di rito, strette di mano, firma ufficiale e brindisi

 

e, finalmente, una bella foto dello staff al completo:

Il tempo corre ed è già il momento di recarsi in stazione alla volta di Hangzhou, dove ci aspettano altre cerimonie e corsi di formazione, gite in barca, spettacoli teatrali e visite ai templi buddisti, ma questa è un’altra storia di cui parleremo a breve!

Zaijian,

fonso

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: